Graziano Polidori

ACCADEMIA LIRICA
Canto Lirico

Canto Lirico

Curriculum Vitae

Nato a Borgo a Mozzano (LU) nel 1951, si è diplomato in canto (Basso) all'Istituto musicale "Boccherini" di Lucca, studiando poi al Centro di perfezionamento per artisti lirici della Scala di Milano.
Ha vinto i concorsi Anal Nazionale (Palermo, 1971, 1972, 1973), A. Belli di Spoleto (1977), Città di Adria (Rovigo, 1980), Laboratorio Lirico Internazionale di Alessandria (1980), Voci nuove per la lirica di Torino (1980), Concorso lirico internazionale di Veviers (1981), e Toti Dal Monte di Treviso (1981).
Ha cantato nei più importanti teatri italiani ed europei, tra i quali La Scala di Milano, Arena di Verona, Regio di Torino, Comunale di Firenze, Filarmonico di Verona, Verdi di Trieste, Massimo di Palermo, Municipale di Piacenza, Ponchielli di Cremona, Grande di Brescia, Opera di Roma, Greco di Taormina, Torre del Lago Puccini, Anfiteatro Romano di Cagliari. Si è esibito a Vienna, Parigi, Ginevra, Sofia, Dortmund, Frankfurt, Düsseldorf, Bern, Varna, Casablanca, Rabat, Malta, Ludwigshafen, Saarbrücken, Lyon, Lemans, ecc., e al Festival Mozartiano di Salisburgo.
E' stato diretto, tra gli altri, da Muti, Abbado, Oren, Arena, Guadagno, Gomez-Martinez, Severini, Bibl, Metha, Handt, Renzetti, Navarro, Rizzi, Campanella, Giovannetti, Sergerstan, Varon, Bellugi, Akewall, Czepiel, Clemencic, Bareza.
Ha partecipato a spettacoli con la regia di Edoardo De Filippo, Enriquez, Montaldo, Gregoretti, Proietti, Crivelli, Maestrini, Verdone, Puecher, Landi, Capolicchio, Espert, Varnos, ecc.; alcuni spettacoli sono stati ripresi dalla Rai.
Ha inciso La serva padrona di Pergolesi e di Paisiello (Frequenz), I pazzi per progetto di Donizetti (Bongiovanni), Prima la musica, poi le parole di Salieri (Bongiovanni), Da capo di Luporini (Edipan) e Francesca da Rimini di Zandonai (R.C.A.); nonchè, in videocassetta, Turandot e Tosca. Per quattro anni consecutivi ha cantato al Festival Internazionale dell'Operetta di Trieste (Pipistrello di Strauss, La vedova allegra di Lehar e Boccaccio di Suppè).
Ha preso parte al film La vita di Puccini per la ORTF, con Pavarotti, Domingo, Carreras e Mirella Freni.